Cerca nel Sito
Chi è online
 57 visitatori online
J!Analytics
Home

Eiaculazione Precoce

L'eiaculazione precoce è considerata il disturbo sessuale maschile più diffuso(alcune stime parlano di circa 4 milioni di italiani che ne sono affetti). Tuttavia non si è ancora giunti ad una sua univoca definizione, essendosi susseguite negli anni numerose ipotesi basate alternativamente sulla durata del rapporto sessuale, sul numero di spinte coitali, sulla percezione di controllo sull'eiaculazione, sulla soddisfazione della partner e la sua possibilità di raggiungere l'orgasmo. Recentemente è stato proposto un modello interpretativo focalizzato sul tempo di latenza eiaculatoria intravaginale. Il modello più accreditato è attualmente quello multifattoriale che considera l'interazione tra fattori biologici, psicologici e relazionali con particolare attenzione alla coppia. Il trattamento è comportamentale e psicosessuologico ed è finalizzato allo sviluppo di una maggiore competenza nel gestire i tempi dell'orgasmo. I trattamenti medici non offrono invece una soluzione definitiva ma temporanea e aiutano durante la fase dell’educazione psichica e sessuale. Prevedono attualmente l'utilizzo di anestetici locali o l'assunzione di psicofarmaci che hanno, tra gli effetti collaterali, quello di ritardare l'orgasmo. La coppia deve agire insieme: e' molto più facile intervenire in un rapporto stabile. E' necessario, se non indispensabile che sia lui a desiderare di acquisire la capacità di controllare l'eiaculazione. E' inoltre necessario che anche lei desideri che ci sia questo miglioramento nella loro reciproca vita sessuale altrimenti l'uno o l'altro potrebbero sviluppare una forma di avversione nei confronti degli esercizi e trovare un modo per sabotarli. Perché e' importante la collaborazione della donna? Può trovare umiliante dover lavorare tanto per indurlo a fare l'amore come si deve, potrebbe annoiarsi perché per lei il sesso non e' poi così importante, potrebbe aver paura che una volta che lui ha assunto il controllo dei propri orgasmi si metta a correre dietro tutte le donne e altro ancora.

Dr. De Dominicis Mauro (contatti)
Urologo